L'origine di questa pianta è legata ad un incrocio naturale fra una pianta di arancio amaro e il mandarino avana, proveniente dall’Algeria. E' disponibile da novembre a gennaio. A maturazione la buccia è di colore arancio forte con superficie liscia e sottile, mentre la polpa di color arancio ha una tessitura fine e priva di semi.

 

.